diritto penale europeo
diritto
dirittto penale europeo
la giurisprudenza italiana
 
 
Corte Europea diritti dell'uomo
Osservatorio internazionale sui diritti dei detenuti
diritto penale europeo
Con la sentenza emessa il16 aprile 2015, Gal c. Ucraina la quinta sezione della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha reputato violato l'art. 5 comma 1 Cedu (anche in rapporto all'art. 5 comma 3 Cedu) sotto un ulteriore, duplice profilo: da un lato, la mancata presentazione d ...
Con la sentenza del   10 marzo 2015, pronunciata nel caso  Halil Adem Hasan c. Bulgaria, la CEDU ha censurato   il regime detentivo estremamente duro cui il ricorrente è stato sottoposto (nella specie, il divieto di avere contatti umani e l'impossibilità di uscire dalla cella pe ...
La II Camera della Corte europea dei diritti umani (CEDU) con la sentenza nel casoTORREGGIANI  ED ALTRI C. ITALIA (ricorsi nn. 4357/09, 46882/09, 55400/09; 57875/09, 61535/09, 35315/10, 37818/10), adottata  l’8 gennaio 2013, ha condannato  lo Stato italia ...
Il giugno 2012 la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato, con una ristretta maggioranza di 5 voti contro 4, l'illegittimità costituzionale della pena obbligatoria dell'ergastolo senza possibilità di liberazione condizionale (life imprisonment without parole) per i minori ...
La Corte di Strasburgo ritorna sulla questione dell'ergastolo senza possibilità di liberazione, c.d. ostativo, ritenendo la violazione da parte della Repubblica Turca dell'art. 3 della Convenzione EDU.CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO, SECONDA SEZIONE,  SENTENZA DEL 18.03.20 ...
Fatto. Ricorso proposto, ai sensi degli artt. 3 (proibizione della tortura), 6 (diritto ad un equo processo), 8 (diritto al rispetto della vita privata e familiare) e 14 CEDU (divieto di discriminazione), da un detenuto condannato alla pena della reclusione per dodici anni per il ...
 
   
   
   
   
<<< Torna Indietro